Statistiche di accesso

IN PRIMO PIANO
Using microphotonic chips, EPFL scientists are able to generate coherent ultrashort pulses with less than 10 mW optical power
 
EPFL | 19.10.2018
Image credit: Erwan Lucas/EPFL

MATERIALI COMPOSITI
Strutture adattive: all’ETH Zürich si stanno sviluppando materiali compositi a sandwich con struttura a traliccio in fibra di carbonio per renderli leggeri, resistenti e in grado di cambiare forma
03.10.2018

Testo dell’articolo

MICROTECNOLOGIE
SiMoT, una tecnologia basata su un dispositivo bio-elettronico, è in grado di rivelare una singola molecola di proteina, un risultato che potrebbe rivoluzionare la diagnostica medica
11.09.2018

Testo dell’articolo

OPTOELETTRONICA
Un team di ricerca italiano ha scoperto come controllare la polarizzazione della luce sfruttando i processi di interazione luce-materia in materiali semiconduttori come il germanio
07.08.2018

Testo dell’articolo

Tutti gli ARTICOLI
 

NEWS IN EVIDENZA

When light, not heat, causes melting: study reveals the details of light-induced phase changes
 
MIT | 15.10.2018
Image credit: MIT/Stanford University/Skoltech
Researchers quickly harvest 2-D materials, bringing them closer to commercialization
 
MIT | 11.10.2018
Image credit: Peng Lin

Stampanti 3D di nuova generazione grazie ai raggi X
18.10.2018 – Un team di ricerca, coordinato dall’Università di Torino, ha scoperto che è possibile modificare le proprietà di alcuni materiali bombardandoli con fasci di raggi X, limitandone i difetti alle nanoscale. A differenza dei laser, i raggi X, infatti, possono lavorare in profondità, e per la prima volta è possibile utilizzarli per modificare in modo controllato i legami tra gli atomi. Con questo nuovo approccio è possibile trasformare un materiale superconduttore in isolante e viceversa. Pubblicato su CrystEngComm in Structural and functional modifications induced by X-ray nanopatterning in Bi-2212 single crystals, questo risultato consentirebbe, tra l’altro, anche la realizzazione di stampanti 3D di nuova concezione.
Image credit: NOVITOM

Nuovo record di efficienza per le celle solari: 25,2%
13.06.2018 – Con una nuova tecnica di fabbricazione sviluppata al Politecnico di Losanna (EPFL), un team di ricerca, integrando una cella di perovskite sopra una tradizionale cella solare al silicio, è riuscito a massimizzare l’uso di diverse lunghezze d’onda dello spettro portando l’efficienza delle celle solari al 25,2%. Lo studio è presentato su Nature Materials in Fully textured monolithic perovskite/silicon tandem solar cells with 25.2% power conversion efficiency. (Image credit: EPFL 2018)

Tutte le NEWS
 

Materiali carbon-based e 2D Micro e nano-tecnologie Fotonica e opto-elettronica
Materiali per l’energia Processi e materiali avanzati

PERSONE ED EVENTI IN RILIEVO

The inventor of STochastic Optical Reconstruction Microscopy (STORM) is one of six winners of the 2019 Breakthrough Prize
 
Nature | 17.10.2018

MADMEC finals spotlight promising materials science prototypes
 
MIT | 11.10.2018

VIDEO IN PRIMO PIANO
High Flux Isotope Reactor (HFIR) at ORNL
Video credit: U.S. Department of Energy (DOE)/Oak Ridge National Laboratory (ORNL)
 

PUBBLICAZIONI DI RICERCA SEGNALATE
 
Carbon Nanotube Bundles with Tensile Strength Over 80 GPa
Nature Nanotechnology (2018), DOI: 10.1038/s41565-018-0141-z

Abstract

Low-Speed-Camera-Array-Based High-Speed Three-Dimensional Deformation Measurement Method: Principle, Validation, and Application
Optics and Lasers in Engineering (2018), DOI: 10.1016/j.optlaseng.2018.03.009

Abstract

Polarity governs atomic interaction through two-dimensional materials
Nature Materials (2018), DOI: 10.1038/s41563-018-0176-4

Abstract